Follow me:

    Libri 0-1 anno: ovvero come scegliere il libro giusto per il nostro neonato

    Libri 0-1 anno, come sceglierli e quali sono:

    Quali sono i libri più adatti ai bambini da 0 a 1 anno?

    Cosa posso leggere al mio bambino di 3 mesi?

    Come posso far avvicinare il mio bimbo di 6 mesi alla lettura?

    Quali sono i libri più adatti nei primi mesi di vita?

    Da quando ho aperto questo blog, queste sono state le domande che frequentemente le neo-mamme mi hanno rivolto.

    In quanto mamma di una bimba di 6 mesi mi sento chiamata in causa e sono pronta a condividere con voi la mia esperienza.

    Spero che questo post possa aiutare tutte noi a districarci tra le svariate proposte editoriali dedicate ai libri per l’infanzia e renderci più consapevoli di cosa sia più adatto a loro, in base al loro sviluppo cognitivo e alla loro età.

    Libri 0-1 anno, la mia esperienza

    Osservando la mia prima bimba ho capito che fino ai diciotto mesi circa  i libri che preferiva riguardavano la sua esperienza.

    Il piacere di toccarli autonomamente mentre trascorreva il tempo tra le mie braccia l’ha aiutata a familiarizzare con l’oggetto libro e il suono della mia voce, le mie intonazioni hanno influenzato la sua interpretazione delle storie.

    Nello stare insieme vicini in un abbraccio per condividere le prime letture e le immagini nasce secondo me l’amore per la lettura.

    La mia maggiore soddisfazione consiste nel vederla trascinare libri in giro per casa, leggere alle bambole e a sua sorella, sentirla inventare storie.

    Non avremo mai la certezza che i nostri piccoli diventeranno appassionati lettori, ma possiamo aiutarli fin da neonati a familiarizzare con l’oggetto “libro” con naturalezza e senza costrizioni con la speranza che con il tempo i libri diventino per loro compagni di vita.

    Leggere ad alta voce ai bambini

    Prima dei 5 – 6 mesi di vita, il vero contatto con i libri per i nostri bambini siamo proprio noi.

    La nostra voce è magica per il nostro bambino.

    L’elemento più importante consiste nello stare insieme, nel condividere la lettura come un’attività semplice.

    Al suono della nostra voce i neonati rispondono con le loro espressioni facciali e quando leggiamo ad alta voce i loro occhi si accendono di curiosità.

    Per questo motivo gli esperti consigliano nei primi mesi di rivolgersi al bambino piccolo con ninne nanne e filastrocche, sia cantate che parlate.

    Continue reading…

    Share